Vacanze nei Caraibi Messicani: dove alloggiare

Il Messico è una delle destinazioni più amate dagli italiani e buona parte del resto del mondo. Quando si parla di Caraibi Messicani si fa riferimento alla penisola dello Yucatan e alle sue bellissime spiagge dalla sabbia bianca e palme di cocco che si affacciano sul mar dei Caraibi. Si parla insomma della Riviera Maya.

Sul litorale Maya, lungo circa 130 km, si susseguono senza sosta una gran quantità di hotel e resort di lusso che può rendere la scelta della sistemazione piuttosto difficile. Ecco perché, per velocizzare la decisione, consiglio di selezionare prima la zona e poi vagliare le varie opzioni di hotel, a seconda dei gusti e del budget a disposizione.

Le località turistiche più famose della Riviera Maya sono Cancun, Playa del Carmen e Tulum. Ma in quest’articolo ne trovarne altre altrettanto interessanti.

Cancún

Cancún è una città che ingloba tutto ciò di cui un vacanziere ha bisogno: hotel da sogno, spiagge paradisiache, mare azzurro, centri commerciali, ristoranti, bar e discoteche.

Nella zona hotelera, una striscia sottile di spiaggia che si estende per circa 20 km, gli hotel si sviluppano in altezza, entrando, a mio parere, in forte contrasto con la bellezza del luogo.

Zona Hotelera di Cancún, México

Scegliere Cancún come zona dove alloggiare in Riviera Maya permette di combinare divertimento e relax. Inoltre, di raggiungere in poco tempo località esclusive come Isla Mujeres e Holbox.

Gli hotel che consiglio a Cancún sono:

  • Breathless Cancun Soul (Solo Adulti) per chi cerca un ambiente giovane e tanto divertimento
  • Dreams Sands Cancun, per chi cerca un ambiente elegante e familiare
  • Hyatt Ziva Cancun (novità), per tutta la famiglia, che si trova nell’area di Cancun ma fuori dalla Zona Hotelera.

Costa Mujeres

Costa Mujeres si trova a 30 km a nord di Cancún ed é oggi una delle località turistiche di lusso più ricercate per la sua posizione, le sue spiagge e per il fatto che li non arriva quasi mai il sargasso, un tipo di alga che si trova in grandi quantità nei caraibi messicani e non solo.

Gli hotel che consiglio a Costa Mujeres sono

  • Secrets Playa Mujeres (Solo Adulti), perfetto per la Luna di miele
  • Dreams Playa Mujeres, per tutta la famiglia
  • Catalonia Costa Mujeres, ideale sia per adulti che famiglie

Puerto Morelos

Non molto lontano da Cancún, c’è Puerto Morelos, un piccolo villaggio di pescatori dove la vita trascorre a un ritmo più lento.

Puerto Morelos è la località balneare preferita dagli amanti delle immersioni grazie alla sua barriera corallina, la seconda più grande del mondo.

La barriera mesoamericana si estende per 1000 km, dal Messico a Honduras, e nell’area di Puerto Morelos si proteggono alcune specie in pericolo di estinzione come le tartarughe marine, i lamantini (mammiferi che vivono nel mar dei Caraibi) e diversi tipi di corallo.

Barriera Corallina Mesoamericana, Puerto Morelos - México
Foto di Francesco Ungaro da Pexels

Da queste parti, il mare è calmo e le spiagge sono molto tranquille. Spariscono gli “hotel grattacielo” e iniziano ad intravedersi strutture più in armonia con il paesaggio.

Inoltre, non lontano c’è Playa Maroma, considerata una delle spiagge più belle al mondo, per la sofficità della sua sabbia, le acque turchesi e la calma incontrastata.

Gli hotel che consiglio a Puerto Morelos sono:

  • Dreams Jade, per tutta la famiglia e con un centro sub PADI al suo interno
  • Iberostar Paraiso Beach, per tutta la famiglia, situato tra Puerto Morelos e playa Maroma
  • Secrets Playa Maroma (Solo Adulti), situato ai piedi di playa Maroma

Playa del Carmen

Playa del Carmen è la seconda località più frequentata della Riviera Maya, un vero emblema di questa costa.

Tutto gira attorno al suo piccolo centro urbano, o meglio attorno alla quinta avenida, la via principale che ahimè non ha niente a che vedere con la Fifth Avenue newyorkese.

Lungo questa strada ci sono numerosi locali, bar e ristoranti. L’ambiente è molto animato, sia di giorno che di notte. C’è un grande centro commerciale dove fare shopping e tanti altri piccoli negozietti. Ci sono gli immancabili negozi di souvenir e numerose bancherelle dove acquistare le escursioni a buon prezzo.

Tuttavia, le spiagge di Playa del Carmen sono più piccole rispetto a quelle di Puerto Morelos e Tulum, sebbene piuttosto tranquille.

In quanto all’alloggio, consiglio sempre un resort piuttosto che un hotel urbano, e nei dintorni di Playa del Carmen ce ne sono tantissimi.

Gli hotel che consiglio a Playa del Carmen

  • Paradisus Playa del Carmen o Paradisus La Perla (Solo Adulti)
  • Ocean Riviera Paradise, ideale sia per famiglie che adulti. Le aree sono ben separate tra di loro.
  • Impression by Secrets o Secrets Moxché (Solo Adulti), semplicemente impressionanti

Puerto Aventuras

Continuando verso sud, si arriva a Puerto Aventuras, altra località molto frequentata dagli appassionati di snorkel, immersioni e altri sport acquatici, per via della sua vicinanza alla barriera corallina e ai parchi naturali X’caret, Xplor y Xel-Há.

Inoltre, chi desidera entrare in contatto diretto con i delfini, presso il Dophin Discovery è possibile svolgere attività interattive con questi bellissimi mammiferi.

Nuotare con i delfini nei Caraibi Messicani
Foto di edtribo da Pixabay

Puerto Aventuras si distingue anche per essere una destinazione balneare molto intima ed esclusiva. Di grandi hotel ce ne sono pochi. Ci sono, invece, molte ville private situate nella marina, alla quale hanno accesso le imbarcazioni private.

Gli hotel che consiglio a Puerto Aventuras e dintorni sono:

  • Occidental at Xcaret Destination, a due passi dal parco Xcaret e anche l’unico hotel che offre il pacchetto illimitato Xcaret Xperience
  • Il complesso Barcelo Maya ( con tre grandi hotel, tra cui il Barcelo Maya Palace che è il più vicino alla spiaggia), per tutta la famiglia

Akumal e Tulum

Le ultime due località turistiche della Riviera Maya sono Akumal e Tulum, il sogno di ogni viaggiatore. Spiagge deserte e selvagge, immerse nella natura incontaminata.

L’attrazione principale di Akumal sono le tartarughe, che si possono ammirare a debita distanza e rispetto, nuotando nella baia equipaggiati con l’attrezzatura da snorkel.

Tartarughe di Akumal, Caraibi Messicani
Foto di Jeremy Bishop da Pexels

Mentre a Tulum, l’attrazione turistica principale è la suggestiva zona archeologica a strapiombo sul mare, dalla quale è possibile accedere all’esclusiva playa ruinas.

In questa zona ci sono pochissimi resort e molti più hotel boutique con capanne sulla spiaggia tra le palme. Nel centro di Tulum, invece, è possibile trovare diverse soluzioni economiche per chi non vuole trattenersi troppo.

Scegliere di alloggiare tra Akumal e Tulum significa, innanzitutto, allontanarsi dal brusio del turismo di massa presente a Cancún e Playa del Carmen. In secondo luogo, rilassarsi in un ambiente decisamente hippie, anche se più chic e di tendenza.

Gli hotel che consiglio tra Akumal e Tulum sono:

  • Grand Sirenis Riviera Maya, per tutta la famiglia
  • Secrets Akumal (Solo Adulti), perfetto per la Luna di miele
  • Ahau Tulum, uno dei miglior hotel ecosostenibili del paese e che al suo interno ha il famoso ristorante Raw Love

Consiglio anche il Selina Tulum o il Selina Isla Mujeres a chi non cerca un resort con la formula tutto incluso, ma preferisce un esperienza da viaggiatore con zaino in spalla.

E il Palmaïa The House of AïA a chi cerca un piccolo rifugio per il benessere fisico e mentale. Il Palmaïa è, infatti, il miglior hotel yoga retreat dei caraibi messicani, focalizzato sul benessere interiore ed esteriore.

SCOPRI COSA VEDERE E FARE IN MESSICO (RIVIERA MAYA), LEGGI L’ARTICOLO

13 Risposte a “Vacanze nei Caraibi Messicani: dove alloggiare”

  1. Dovendo scegliere dove alloggiare direi decisamente Akumal e Tulum, meno incasinati e più selvaggi ma quella zona del messico è tutta bella.

  2. Che bei ricordi che ho di questi luoghi! Io avevo scelto come base Cancun e avevo alloggiato (per la prima volta uscendo dalla mia comfort zone di tende, ostelli e camping) in un bellissimo hotel a prezzi stracciati. Poi ovviamente il tempo che trascorrevo li dentro era limitato, ma che goduria!

  3. Sono stata in Messico una volta sola anni fa per lavoro, nella zona di Puebla. Sai che non sono riuscita a vedere assolutamente niente? Per questo mi piacerebbe tornarci e dedicargli il tempo e l’attenzione che meritano. Cancun mi sembra un sogno!

  4. Sono stata un paio di volte in Messico e ho avuto modo di visitare le mete da te elencate. Nonostante il rumore ed il gran numero di turisti, continuo a preferire Playa del Carmen a tutte le altre soluzioni. In ogni caso, è difficile stare fermi! Con tutto quello che c’è da vedere!

    1. Si è vero. Alcune volte è anche meglio cambiare per poter raggiungere altri posti più facilmente. Se dovessi tornare, mi piacerebbe alloggiare a Playa Mujeres per poi andare a Holbox.

  5. Noi avevamo alloggiato a Playa del Carmen in un boutique hotel lontano dalla Quinta Avenida e super economico!! Viaggio meraviglioso, ci tornerei altre mille volte

  6. Ottimi suggerimenti! Il mio ultimo viaggio è stato proprio qui, un on the road tra Cancun, Playa del Carmen e Chichen Itzà! Ne porto un ricordo stupendo!
    In particolare Puerto Morelos mi è piaciuta tantissimo, in quanto proprio come hai detto tu, lontana dal caos e dalla “americanizzazione” di Cancun! 🙂

    1. Io non sono stata a Puerto Morelos durante il mio viaggio, però se dovessi tornarci ci andrei anche per vedere Plama Maroma.

  7. Sono stata in quella zona tantissimi anni fa e ne ho un vago ricordo; mi piacerebbe tantissimo ritornarci e rivedere i complessi archeologici ma anche farmi una bella settimana di mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.